HOME     

coltivare

vedere

leggere

acquistare



news

articoli

links

map

appuntamenti



forum

group

chat

contact

Orchidando.forum

Il forum delle Orchidee
Oggi è 28 gen 2021, 6:52

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 188 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 13  Prossimo
Autore Messaggio
MessaggioInviato: 9 mag 2008, 0:35 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 giu 2007, 15:00
Messaggi: 3740
Località: Napoli
Abbiamo seguito la semina


Sperando di farvi cosa gradita vi aggiorno sulla crescita delle piantine nate.

e vi avevo lasciato qui.

17/2/2008 Si cambia metodo di coltivazione posizionate su sfagno e somministrato previcur.

Immagine






aggiornamenti

9/3/2008

Immagine




19/03/2008 Somministrando siapton a 1 ml/l e inzuppando lo sfagno sul quale sono posizionati i protocormi, ho notato che le radici si allungavano e che le foglie spuntavano più velocemente rispetto alle piantine in bottiglia con il substrato di coltura (fatto di agar e frullato di banana) pertanto ho deciso di posizionare tutti i semi in sfagno.
Come già detto, a me interessa sperimentare tecniche di coltivazione e non ripetere pedissequamente quelle classiche.

Ecco la distesa dei semini in contenitore per prosciutto.

Immagine



vorrei farvi apprezzare meglio per cui metto alcuni particolari

Immagine

Immagine

Immagine



Ora la foto di quelli meno sviluppati, spero che in sfagno crescano più velocemente, oltre a sperare che il siapton faccia il suo lavoro.
Immagine




Questo barattolo NON E' MAI stato ripicchettato sta nel suo barattolo di semina
Immagine




Quest'altro, invece, è il barattolo seminato come tutti gli altri ma tenuto sempre a temperatura ambiente e senza illuminazione artificiale.
come si può notare la crescita è più limitata ma comunque sono vivi.
Immagine




2/5/2008

Queste sono i due paralleli di coltivazione su sfagno-agripelite e bark-sfagno.
Immagine




e queste altre coltivate in sfagno e bark
Immagine

E' inutile dire che anche questo post non avrebbe mai visto la luce senza la mitica Piera Ancora GRAZIE

Spero che il post vi sia piaciuto.
Salutoni
Roberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 9 mag 2008, 6:32 
Non connesso
frequentatore
frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 27 giu 2006, 6:27
Messaggi: 381
Località: campoformido(UD)
Il post è piaciuto eccome

_________________
CIAO,CIAO
ELENA


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 9 mag 2008, 10:47 
Non connesso
frequentatore
frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 3 apr 2008, 21:45
Messaggi: 199
Località: Vicenza (e Siena!)
Mille grazie Roby per entrambi i post!!! :love: :love: :love:

...mi sa che presto farò qualche sperimentazione anche io... certo che però ce ne vuole di tempo per far crescere i semini :!:

Bravo bravo e ancora tante grazie!! :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 9 mag 2008, 11:57 
Non connesso
VIP
VIP
Avatar utente

Iscritto il: 1 set 2005, 10:26
Messaggi: 2679
Località: Marigliano (NA)
Lo dicevo io che sei troppo medesto.
Sei stato eccezionale. Ma questi protocorni provengono anche dalle capsule che ti ho dato?.

Emilia


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 9 mag 2008, 14:23 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 21 ott 2005, 23:34
Messaggi: 10580
Località: Provincia di Bergamo - mt 550 slm - zona climatica 7b (USDA)
Ciao,

:oops: :oops: :oops:

:clap: se lo vuoi e se ti va, per favore tienici aggiornati sull'andamento delle piantine.

Grazie! :D :P

OT appena posso metto pure le mie :D

_________________
ciaociao
piera


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 10 mag 2008, 18:52 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 giu 2007, 15:00
Messaggi: 3740
Località: Napoli
Grazie ancora a tutti.

@giulia #) si ci vuole tempo, ma ti assicuro che il trascorrere del tempo è comunque allietato dallo scoprire le evoluzioni dei protocormi.
Vedere come si formano e sviluppano è qualcosa di veramente bello.

@emily
Emila, Ti ringrazio :D . I tuoi semi dell'angraecum calceolus li ho seminati e sono in attesa che si sviluppino.
Ho seminato 5 barattoli.
Questa volta ho voluto sperimentare anche terreni di coltura diversi.
In verità ho seminato solo parte di una capsula le altre le ho conservate per future semine.
Sulla specie non ho dati su quanto tempo impiegano a germinare, so che alcuni possono impiegare anche mesi.
Anzi se qualcuno conosce i tempi di germinazione dell'angraecum calceolus sarebbe interessante conoscerli.

@Piera si ti prego posta anche le tue piantine, così possiamo fare i paralleli.
Non mancherò di aggiornare il post con le evoluzioni

Salutoni
Roberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 10 mag 2008, 19:26 
Non connesso
VIP
VIP
Avatar utente

Iscritto il: 25 feb 2007, 14:56
Messaggi: 3503
Località: Lombardia
Roberto, i miei complimenti, hai ottenuto davvero degli ottimi risultati! :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 10 mag 2008, 20:35 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 7 apr 2008, 10:44
Messaggi: 168
Località: cagliari
complimenti non sapevo che ci fosse in corso questa sperimentazione sei stato veramente grande !!!!!!!! mi piacerebbe avere ulteriori aggiornamenti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12 mag 2008, 14:26 
Non connesso
veterano
veterano
Avatar utente

Iscritto il: 4 dic 2007, 20:27
Messaggi: 844
Località: Roma
Grande Roby,

facci sognare.

ciao
francesco

_________________
Sboccia un fiore malgrado nessuno lo annaffierà...
Immagine
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 12 mag 2008, 20:39 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 giu 2007, 15:00
Messaggi: 3740
Località: Napoli
Francesco se dovessero nascere anche i semini che mi ha dato emily sarebbe veramente un sogno.
Diciamo che la tecnica della varechina era stata testata su una phal, su una bletilla e su non ricordo cos'altro.
Se funzionasse anche con l'angracum...... :roll:

Grazie
Roberto


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 13 mag 2008, 13:12 
Non connesso
iscritto
iscritto

Iscritto il: 10 mag 2008, 20:49
Messaggi: 18
mamma che roba! :) bel lavoro!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 20 mag 2008, 15:37 
Non connesso
frequentatore
frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 6 apr 2007, 14:18
Messaggi: 201
Località: Avola (SR)
E' da qualche mese che sto provando questa esperienza.
Ho effettuato l'esperimento su una bletilla striata.
Le piantine si sono sviluppate all'interno ai barattoli con agar ma quando ho provato a trasferire le stesse su ul altro substrato,sfagno,akadama,terriccio normale,cotone ecc, le stesse prima continuona a svilupparsi ma in seguito o marciscono a seguito dello svilupparsi di qualche muffa filamentosa o si seccano per mancanza di umidità.
Dove sbaglio? Grazie per i consigli.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 20 mag 2008, 16:16 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 giu 2007, 15:00
Messaggi: 3740
Località: Napoli
Ciao
A che punto è lo sviluppo quando le estrai dai barattoli?
Anche io ho seminato una bletilla da alcuni mesi, ma l'ho fatto direttamente in sfagno inzuppato di siapton. E' in un barattolo tappato, ma che apro senza problemi visto che non ci sono zuccheri o sostanze che possano ammuffire.

Le mie sono piccolissime ancora non hanno delle vere e proprie radici ma solo delle rizine (specie di barbetta bianca), se dovessi trasferirle fuori dal barattolo ora credo che morirebbero immediatamente, perchè non hanno un apparato radicale sufficiente.

io credo che prima di spostarle dall'agar sia necessario che sia sviluppato l'apparato radicale.
Se già hanno le radici prova a seguire le indicazioni che sono riportate sul sito di Roelke per la procedura di deflascazione.
è scritto in tedesco ma dalle foto si capisce :D
http://www.roellke-orchideen.de/preisli ... eitung.htm


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 20 mag 2008, 23:02 
Non connesso
frequentatore
frequentatore
Avatar utente

Iscritto il: 6 apr 2007, 14:18
Messaggi: 201
Località: Avola (SR)
Premetto che essendo stata questa la mia prima esperienza di semina in vitro ho fatto l'errore di mettere troppi semi nelle fiaschette.
Essendomi quindi accorto che lo sviluppo delle piantine all'interno delle stesse dopo alcuni mesi non proseguiva e solo dopo aver perduto alcune fiaschette mi sono deciso ad aprirle tirando fuori le piantine che comunque nonostante abbiano alcuni mesi sono ancora molto piccole.
Le stesse comunque nel primo periodo sembrano accettare la nuova situazione abbozzando una prima piccola radice e dando origine a qualche altra foglia, il problema sorge solo dopo alcune settimane nel terriccio si sviluppa qualche muffa che origina il deperimento delle stesse che fina ad allora sono verdi ed a me sembra comunque in buona salute.
PS. Magari le mie bletille avessero le dimensioni delle piantine del sito di Roelke.
Continuo i miei tentativi rivolti almeno a salvare qualcuna di queste piantine e magari saò più fortunato con le mie prossime semine.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 20 mag 2008, 23:54 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 giu 2007, 15:00
Messaggi: 3740
Località: Napoli
Certo quelle della roelke sono enormi, il mio intento era solo quello di darti una dritta su come posizionarle per lasciarle all'aria ed evitare la disidratazione.
In ogni caso hai provato a trattarle con il previcur? io appena le ho tolte ho cominciato a trattarle con previcur una volta al mese proprio per evitare marciumi.

Ciao


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 188 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5 ... 13  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it