HOME     

coltivare

vedere

leggere

acquistare



news

articoli

links

map

appuntamenti



forum

group

chat

contact

Orchidando.forum

Il forum delle Orchidee
Oggi è 22 apr 2019, 2:19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: "Ebb and Flow" per phal
MessaggioInviato: 25 ago 2018, 21:06 
Non connesso
iscritto
iscritto

Iscritto il: 4 apr 2014, 18:58
Messaggi: 9
Ho sviluppato un progetto per innaffiare le mie orchidee d'estate....
Molto semplice, 'fai da te' con poche esigenze.
Secondo me è interessante perché può applicarsi anche a contesti idroponici, e non solo di orchidee.

Il progetto completo lo trovate qui: https://github.com/msillano/Sonoff-ebb-and-flow e la versione italiana con tutte le istruzioni è il file orchis-sonoff-it01.pdf.

Immagine

Spero che questa segnalazione possa interessare gli utenti del forum.

Cordialmente, m.s.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: "Ebb and Flow" per phal, followup
MessaggioInviato: 10 apr 2019, 18:53 
Non connesso
iscritto
iscritto

Iscritto il: 4 apr 2014, 18:58
Messaggi: 9
Penso possa interessare un breve report da Agosto 2018 ad oggi sulla coltivazione idroponica 'ebb and flow' di Phalaenopsis:

- 30 Settembre: il sole si abbassa sempre più, e riesce a raggiungere lateralmente le Orchidee, dalle 14 in poi. Ottimista non faccio nulla. Dopo 5 giorni: una foglia completamente bruciata, un'altra macchiata. Memento: Mai sole diretto!!!. Neanche a fine Settembre!!! Immagine

- 25 Ottobre: Le temperature notturne raggiungono i 10 gradi. Trasporto il tutto all'interno, a 2 metri dalla finestra (sulla scrivania, a fianco del monitor). Situazione non ottimale: luce ridotta (2000-4000 lux) ma temperature adeguate (18°-24°C). E' la migliore soluzione disponibile.
I ritmi di irrigazione rimangono quelli dell'esterno: un FLOW ogni 3 ore (veramente volevo ridurli, ma poi non l'ho fatto).
Abbasso l'EC della soluzione. Trovo un valore stabile, tra 800 e 900 microS/cm (uso 2/3 acqua potabile, 1/3 acqua S.Anna in bottiglia {2}).
Immagine

I nutrienti sono minori di quelli ottimali {2}, ma siamo in una situazione a metabolismo ridotto per la scarsa luce.
Questo conferma alcuni punti:
a) Le condizioni ambientali influiscono sul metabolismo della piante (degno di Catalano).
b) Variando il metabolismo, varia l'assorbimento delle piante e questo porta a variazioni di EC se la soluzione non è equilibrata. Il corretto EC è quello che non varia nel tempo.
c) Una serra, che consenta di controllare le condizioni ambientali, semplifica la coltivazione, non occorrendo aggiustamenti frequenti dell'EC ottimale.
d) In questo caso, poiché è ridotta l'evaporazione dell'acqua, eventuali rabbocchi devono essere fatti con soluzione nutritiva e non con acqua pura.
Io sono pigro, e in realtà non faccio rabbocchi: cambio la soluzione nutritiva ogni 15-20 giorni, quando si riduce troppo ed il motore non pesca più.


- 11 Novembre: La lunga fioritura estiva è terminata da un po'. Cambio il substrato, dal Bark originale ad Argilla Espansa. Le radici sembrano in buon stato. Una pianta ha addirittura emesso un getto laterale. Una (phal miniatura) però presenta una sola brutta radice.
Immagine
Unico problema: Il pH varia rapidamente: da un iniziale 5.5 in due-tre giorni ragginge 7 ed oltre. Non sempre correggo (con aceto). Con il Bark non succedeva. Eppure l'Argilla che uso è 'a pH controllato'. Sono perplesso.

- 31 Dicembre: Il getto laterale emette un tralcio floreale e boccioli si formano sui due tralci vecchi. Una seconda pianta attiva gemme floreali.

- 22 Febbraio: una decina di fiori su 3 steli da una pianta, le gemme della seconda pianta non si sono mosse, le terza tace, la miniatura è deceduta.Immagine

- 10 Aprile (oggi): Fioritura terminata (è durata meno di quella estiva), si sono seccati i getti floreale con due fioriture. Le gemme persistono immutate. Grande sviluppo fogliare (2 foglie/pianta): una foglia nuova ha raggiunto 28 cm, superando di gran lunga le foglie originarie. Uniche foglie perse quelle bruciate dal sole.
Attendo che si stabilizzzi la temperatura notturna per riportarle all'esterno.

Conclusione
Ripeto, non sono uno specialista di Orchidee, ma sono abbastanza soddisfatto dei risultati. La seconda fioritura invernale mi ha entusiasmato, ed anche la crescita in questi mesi, nonostante la scarsa illuminazione, mi sembra interessante.
Inoltre la mia pigrizia è soddisfatta: l'unica cura è il cambio della soluzione (ogni 15-20 giorni) e qualche sporadica misura di CE e pH di controllo.

L'uso di Flower Care {1} è utile e preciso soprattutto per temperatura ed illuminazione. La misura di EC invece risente del sistema 'Ebb and Flow', ma è abbastanza valida se letta in tempo reale durante lo stadio di FLOW. Altrimenti viene effettuata una media poco significativa.

Cordialmente.

Riferimenti:
{1} Ebb and flow, Flower Care: https://github.com/msillano/Sonoff-ebb-and-flow/blob/master/orchis-sonoff-it01.pdf
{2} Calcolatore soluzioni: https://github.com/msillano/MyHydroponics/blob/master/recipes/water_readme_it.pdf


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it