HOME     

coltivare

vedere

leggere

acquistare



news

articoli

links

map

appuntamenti



forum

group

chat

contact

Orchidando.forum

Il forum delle Orchidee
Oggi è 30 mag 2020, 21:25

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 128 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 24 gen 2019, 13:36 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
mi hai stuzzicato la curiosità e ho provato a togliere il nylon e direzionare il getto dell'umidificatore direttamente verso la pianta.

tengo sotto controllo temperature e umidità per capire come cambia la situazione. merita provarci.

magari era proprio quello il problema.

intanto grazie per i suggerimenti preziosi.
vi aggiornerò tra qualche giorno.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 24 gen 2019, 14:50 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao
ma te in quella casa ci vivi con una temperatura di 14 gradi?, il mio cronotermostato ambientale è impostato su una minima di 16 gradi.
Le mie vanda sono in casa appese alle finestre e sotto una di queste c'è addirittura il termosifone, quindi le due piante appese a quella specifica finestra si asciugano più velocemente ed hanno una aria piu secca, una minore umidità ambientale.......come risolvo.....le prendo le porto in bagno e faccio una bella doccia a temperatura caldina.

Come ti hanno gia consigliato una stufetta elettrica per aumentare la temperatura ma consumano molto.....

saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 24 gen 2019, 16:11 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
ho una casa quasi passiva con riscaldamento a pavimento. Sulla finestra la temperatura era misurata alll'interno del nylon e adiacente al vetro. In casa il termostato dove ci sono le piante (zona notte) è impostato a 18 gradi di notte e 21 di giorno. evidentemente contro il vetro ci sono meno gradi, oppure il termometro è starato.
in questo tipo di casa ho un'aria molto secca e per questo motivo avevo messo il nylon per mantenere umida la zona delle piante. Certo, evidentemente ne risente la temperatura perchè non riceve il caldo dal pavimento.

Ora ho tolto il nylon e gestisco l'umidità con umidificatore dotato di igrostato e fissato umidità a 60%. vediamo domattina che temperatura vedo e valutiamo se è meglio così.
Messo termometro/igrometro sulla pianta e attualmente segna 22 gradi (un massimo di 25 a pranzo) e umidità a 54%.

intanto oggi ho approfittato del sole caldo e ho fatto il bagnetto a tutte le piante.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 24 gen 2019, 19:27 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 25 gen 2019, 16:15 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
oggi, dopo una settimana chiuso in casa, sono fuggito in vivaio a respirare e godermi un po' di bei colori primaverili.
e chi ci trovo??? due bellissime VANDA sfiorite e non troppo messe bene che però mi tirano in schiena per 15 euro. Ne prendo una solo, consapevole che se non riesco a reggere, ho fatto esperienza a basso costo.
Mi cimento in una nuova avventura.

allego le foto di come sta la pianta attualmente.

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 25 gen 2019, 16:29 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
ovviamente mi arrivano mille dubbi su come gestirla

la tengo appesa a radice nuda o le cerco un bel vaso capiente in plastica con fori aggiuntivi su fondo e lati?

questa estate resta in casa o la sposto fuori?
come gestirla all'aperto visto che l'aria la secca di più?
vaporizzazioni con centralina programmabile?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 25 gen 2019, 16:35 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao
prima mi domanderei......come sta, in che condizioni si trova, perché vi sono quelle foglie gialle a metà tronco, vi sono radici secche, marce, vi sono punte attive, i punti di inserzione delle precedenti fioriture di che colore sono, etc etc???

che fine ha fatto la numero uno?

saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 25 gen 2019, 18:21 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
interessanti domande. La numero uno è ridotta a un moncone ormai in direzione umido. Non sono riuscito a tenerla in qua.

la vanda chiamiamola 3 direi stare così:

foglie abbastanza disidratate, soprattutto alla base del tronco (quelle gialle). Mentre in alto sembrano più turgide al tatto.

Ci sono alcune radici secche (non marce) e sono sottilissime e molto dure. Sono quelle che provengono proprio da sotto il cestello e credo siano proprio le più vecchie. molte punte invece sembrano essere marroncine ma non maleodoranti.
Punte attive attualmente direi di no. Tutte le radici visibilmente grosse e turgide hanno fatto le bollicine una volta messe in ammollo (di un'ora)

l'ultima fioritura ha lasciato un moncone secco e scuro. non ci sono segni di marcio o cattivo odore.
Sotto, praticamente dentro il cestello, ci sono due o tre keiki ma molto schiacciati tra le radici più grosse e difficilmente recuperabili senza rompere il cesto e/o qualche radice.

diciamo in sintesi che la pianta attualmente sembra dormiente e un bel po disidratata. Pensavo alla tua tattica di fare impacchi con TNT umido per le notti. magari la stendo nella vasca adesso in inverno.

Valutavo bagnetti in vasca (acqua di rubinetto tiepida però, non piovana) ogni due giorni vedere come reagisce e magari tra qualche tempo iniziare qualche timida concimazione. ora lei è appesa alla finestra che da a sud quindi tanta luce, senza nylon per cui temperature tra 18 gradi di notte e 23-24 di giorno col sole. Umidita con umidificatore intorno al 50% direzionata su entrambe le vanda.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 1 feb 2019, 7:45 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao
ovviamente la pianta sarà disidratata, e portandola in casa con termosifoni accesi e aria secca non l'aiuti; io farei frequenti docce e ricorrerei alla tecnica del sandwich.
cerca di valutare bene lo stato di salute della pianta , prima di avvicinarla alle altre........anche un trattamento anti fungo sistemico e a largo spettro non sarebbe male..

saluti


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 1 feb 2019, 9:49 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
In questo momentoprocedo cosi: sandwich sicuro Ogni sera/notte con una vecchia maglia di cotone strizzata per bene, invece del tnt. Pianta distesa in vasca. Al mattino Le faccio un bagno in acqua tiepida quando c’e il sole, se nuovoloso e poca luce la spruzzo soltanto. Fatto il bagno la rimetto sulla finestra. Ho comunque notato alcune delle tante punte di radici attive. Per questo ho messo qlc goccia di concime nello spruzzino.
Per ora sembrerebbe andare bene. Le foglie rispondono al sandwich anche se mantengono le rughe.
Ha anche iniziato a piovere cosi posso recuperare acqua piovana per i bagnetti.
Vi terro aggiornati


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 20 feb 2019, 12:53 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

Ciao a tutti,
vi faccio un aggiornamento della vanda 3 poichè la 2 è sempre uguale e qualche domanda finale.

sto continuando il sandwich (adesso solo ogni due giorni) con una vecchia maglia tagliata in lunghezza senza coprire però le radici.
Al mattino, tolgo il sandwich e metto in ammollo le radici in una tinozza con acqua piovana e concime. In realtà il concime alle dosi indicate era solo il primo giorno, tutti i bagnetti successivi ne avevano sempre meno poichè aggiungevo acqua piovana. Quando piove, sostituisco l'acqua e farò qualche bagnetto senza concimazioni così da lavare le radici.
Come si vede nell'ultima foto, le due vanda sono su una finestra a sud, con un umidificatore dotato di igrostato e settato a 60% di umidità.
Le temperature adesso variano tra 18 gradi notturni e 26-27 di giorno se c'è sole.
La vanda 3 evidenzia delle radici attive e alcune riattivate + due rigonfiamenti sul fusto che suggeriscono l'uscita di nuove radici. I segni di disidratazione fogliare sono meno evidenti ed è uscita una nuova foglia apicale. anche i keiki sono turgidi ma senza radici proprie.
Un po' di colore violetto sulle foglie, secondo me perchè il sole sta iniziando ad essere più intenso. L'ho spostata 10 cm lontano dal vetro per ora, ma man mano che la primavera arriva, il tetto dovrebbe impedire al sole diretto di arrivare sulle foglie.
direi che la situazione per ora procede bene.
sto già pensando alla sistemazione estiva sperando di non combinare guai.

Domanda: la pianta credo abbia fiorito tra ottobre e dicembre in vivaio (io l'ho presa a gennaio senza fiori).
meglio puntare su concime bilanciato per ora e aspettare l'estate per aumentare la proporzione degli altri elementi per stimolare la fioritura?
Si usa anche per le vanda il nitrato di calcio? leggevo che è molto apprezzato dalle piante e io non l'ho mai usato ancora. mi chiedevo se aveva senso prenderlo.
Scusate la lunghezza.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 26 feb 2019, 13:01 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
breve aggiornamento:
entrambe le vanda 2 e 3 iniziano a muoversi.
si notano finalmente nuove radici attive :D :D

resta la domanda se ha senso usare ogni tanto il nitrato di calcio e se si, con che dosaggio e frequenza...

vanda 2:

Immagine

Immagine

vanda 3:

Immagine

Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 26 feb 2019, 13:40 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao
lieto di sapere della ripresa delle piante e di come la tecnica del sandwich ti sia stata utile.....per il resto

Luciano gorizia ha scritto:

... po' di colore violetto sulle foglie, secondo me perchè il sole sta iniziando ad essere più intenso. L'ho spostata 10 cm lontano dal vetro per ora..... .
perchè??? sono piante che vogliono il sole , addirittura sopportano le bruciature alle foglie

Domanda: la pianta credo abbia fiorito tra ottobre e dicembre in vivaio (io l'ho presa a gennaio senza fiori).
meglio puntare su concime bilanciato per ora e aspettare l'estate per aumentare la proporzione degli altri elementi per stimolare la fioritura?
secondo me , se la pianta presenta uno sviluppo equilibrato ed omogeneo, io punterei su un bilanciato e la stimolazione della fioritura la farei aumentando la luce

Si usa anche per le vanda il nitrato di calcio? leggevo che è molto apprezzato dalle piante e io non l'ho mai usato ancora. mi chiedevo se aveva senso prenderlo.
sinceramente non so risponderti non avendolo mai provato sulle Vanda, tuttavia mi hai incuriosito.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 5 mar 2019, 20:51 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 28 feb 2018, 13:25
Messaggi: 225
Si, la pianta sta reagendo molto bene a bagni, umidita, posizione e concimazioni. Attualmente e stra piena di nuove radichette.
Un piccolo neo: questa pianta ha le radicipiuttosto lunghe e per il bagnetto, le devo piegare e rigirare in una tinozza da 12 litri piena di acqua. Ho notato che quasi tutta la parte bassa delle radici si sta rompendo a causa dei continui spostamenti e piegamenti. La conseguenza e che le radici piu lunghe le sto accorciando perche rotte o non piu attive, mentre le pianta produce tantissime nuove radici nella zona alta.

Da qui il mio pensiero: e se le costruissi un cestello in legno dove poterla tenere sempre ferma? Poi ii bagnetti saranno anche solo due a settimana e non ogni giorno.

Mi frena il ricordo di un vostro sacrosanto suggerimento che diceva: se sta bene cosi perche cambiare.

VOi che fareste?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: coltivazione Vanda
MessaggioInviato: 10 mar 2019, 7:41 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
caro mio,
benvenuto nel mondo delle vanda a radice nuda, lunghe radici nude, sinuose e fragili, pronte alla rottura.
Pronte alla rottura perché vivono in ambiente asciutto secco.
Anche io ho avuto lo stesso problema, felice nel vederle allungare crescere, ma triste ad ogni bagnetto perché ne rompevo qualcuna; il secchio era diventato o poco alto o poco largo. ( non tutte le vanda sviluppano le radici in lunghezza, altre si ramificano e si allargano)
Come ho risolto, hai presente la vasca da bagno, hai la vasca??? Ecco soluzione semplice e di minor spreco, minor consumo d’acqua.
Piccola accortezza: prima di procedere al bagnetto prendo il soffione della vasca e faccio una bella doccia alle radici rendendole in tal maniera meno rigide, l acqua che cola la puoi raccogliere in vasca( vasca tappata) o eliminarla perchè contiene la polvere e la sporcizia depositata sulle radici(vasca aperta), poi tappi la vasca riempiendola con dell’acqua sempre tiepida e vi distendi l’apparato radicale.
Piccola accortezza: si bagnano le radici, il cestino nero SEMPRE fuori dall’acqua c’è il rischio di ristagno d”acqua=>marcescenza, funghi etc etc se dovesse capitare rovescia, appendi la pianta a testa all’ingiù. Devi trovare un sistema per tenere il cestino fuori dall’acqua, tende a scivolare dentro.

saluti


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 128 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 4, 5, 6, 7, 8, 9  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it