HOME     

coltivare

vedere

leggere

acquistare



news

articoli

links

map

appuntamenti



forum

group

chat

contact

Orchidando.forum

Il forum delle Orchidee
Oggi è 20 apr 2021, 21:40

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: COME travasare le phal, gli sbagli..
MessaggioInviato: 25 ago 2015, 21:45 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao come accennato nel "QUANDO" ho deciso di travasare una delle mie quattro phal perché a mio parere il substrato era impoverito e nel vaso vi erano molte radici vuote...

Immagine
avevo già comprato del substrato specifico per orchidee ma non era corteccia grossa bensi torba neutra e torba acida di sfagno; quella nel contenitore rettangolare
Immagine
per fortuna avevo della corteccia grossa; contenitore tondo.

Immagine
Immersione della pianta

Immagine
Immagine
apparato radicale

Immagine
riduzione apparato con forbici passate alla fiamma

Immagine
rinvaso terminato, però anche le tre grosse radici carnose verdi erano, all'altezza del colletto, vuote.....le avrei tagliate ma poi non sarebbe rimasto nulla.

Alla fine ho dovuto usare anche la torba perché non mi bastava la corteccia....
La pianta ha le foglie molto grosse che tende a cadere da un lato ......
Non ho aspettato che la pianta si asciugasse prima di rimetterla in un vaso lavato e perfettamente pulito

Dai forza ditemi gli errori fatti, senza pietà

saluti S.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 25 ago 2015, 22:55 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao, leggendo i vecchi post ho trovato già una prima risposta da elfoscuro ,I terricci x orchidee ne contengono poco di bark e abbondano di torba di sfagno e nn vanno bene, rendendo iterreni asfittici; dovrò rimuoverlo per fortuna è sulla parte superficiale.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 6 set 2015, 22:50 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao
altro errore ho messo la phal troppo fuori dal "terriccio" e il peso delle foglie ha fatto fuoriuscire tutta la parte del colletto; anche perché le sole radici rimaste dopo il travaso si trovavano da un lato....

ecco il risultato

Immagine

che fare???
ma la parte sotto le foglie, quella in cui sono le radici, di solito, di che colore è??

grazie


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 7 set 2015, 14:04 
Non connesso
visitatore
visitatore
Avatar utente

Iscritto il: 29 ott 2014, 6:16
Messaggi: 66
Località: Lazio Meridionale
Ciao Simphalae,
a me sembra che tu abbia fatto tutto molto bene e con attenzione.
Quando io rinvaso, sinceramente, non faccio nulla del genere. Prendo la pianta, la tolgo dal substrato e la metto in un altro vaso che non ho neanche pulito, riempio di nuovo substrato e bagno.
Però, siccome tutti abbiamo letto le vere regole, quelle ferree, allora diciamo che come hai notato anche tu, usare il terriccio già pronto per orchidee non è il massimo. Sono substrati che vanno bene per il cimbydium, ma non per una phalenopsis.
Io uso corteccia da pacciamatura, ma se lo dicessi in giro mi lincerebbero, per cui non te lo sto consigliando. Va bene invece il rinvaso con solo bark, che dovrebbe essere della grandezza giusta per le radici dell'orchidea in questione. Se sono molto fine tipo quelle di un oncidium si usa il bark fino, se sono più grandi come quelle di una piccola phalenopsis si può usare il bark medio, se invece ci si trova davanti a dei grandi esemplari di phal o di altre orchidee molto grandi, si può usare il bark di grossa pezzatura.

L'altro errore di cui ti sei accorta da sola è come è stata messa l'orchidea.
Il substrato va ben pressato dopo averlo messo, per tenere stabile l'orchidea.

Se hai fatto dei tagli su radici verdi e vive sarebbe meglio non bagnare per qualche giorno, per evitare possibili attacchi fungini, inoltre va bene spolverizzare con cannella sui tagli che hai fatto sulle radici vive (se ce ne sono).

Io francamente ora come ora non la svaserei nuovamente per ripetere l'operazione. La lascerei tranquilla e con poca acqua e qualche nebulizzata, cercherei solo di pigiarla più a fondo e aggiungere altro bark in superficie per stabilizzarla. Aiuta anche uno di quei sostegni per steli, fissato nel bark dalla parte in cui la pianta ne ha più bisogno.

_________________
Le mie orchidee: http://orchidiario.blogspot.it/


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 3 giu 2016, 22:05 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
Ciao


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 3 giu 2016, 22:27 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 30 mar 2014, 15:19
Messaggi: 1008
Località: Milano
se posso dire la mia cercherei di raddrizzare la pianta, la parte verde con la foglia non dovrebbe toccare il terreno e dovrebbe stare bella dritta pena rischio del marciume del colletto... meglio che stia un po' fuori piuttosto che con le foglie appoggiate al bark umido cerca di alzarla e di tenerla dritta anche con un supporto come ti hanno scritto ma alzala e raddrizzala anche se ha le radici solo su un lato poi spunteranno e cresceranno :wink: in bocca al lupo

_________________
Andrea


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 6 giu 2016, 21:47 
Non connesso
veterano
veterano
Avatar utente

Iscritto il: 26 feb 2014, 23:10
Messaggi: 632
Località: Alba - CN
Mi accodo ad androide X suggerire di non pressare il bark nel vaso
per evitare l'accidentale rottura di qualche radice e anche perché il
Bark deve permettere l'aerazione delle radici, per questo la misura
Per le phal dovrebbe essere grande.
Per tenere su la pianta puoi utilizzare dei tutori. Per tenere su il vaso
ed evitare ribaltamenti metti il vaso in un portavaso pesante, magari
con un po di argilla sul fondo.
Mauro


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 18 giu 2016, 7:13 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
Altro suggerimento utile che mi fu dato riguarda il fissaggio al vaso: una pianta stabile ben fissata al vaso ripartirà molto prima.

Non conviene compattare troppo la corteccia perché si corre il rischio di rompere quelle poche radici rimaste dopo il travaso ed anche perché si riducono gli spazi di circolazione dell'aria quindi, ho utilizzato un filo di ferro plastificato, (quello che si usa per legare le piante in giardino) che piegato ad archetto, con le due estremità che fuoriuscivano dai buchi presenti sul fondo del vaso, fissava la pianta al vaso stesso.
Ovviamente la parte del filo che passa nella pianta deve agganciarsi a qualcosa di duro senza fare danni alla pianta stessa, ritengo ottimi i vecchi tralci fiorali, i piccoli monconi che rimangono una volta tagliate le fioriture.
Tale sistema l'ho usato anche per la phal delle foto precedenti per "costringerla" a stare con la parte delle radici immersa nella corteccia e diritta ed ho subito notato una migliore ripartenza.

saluti


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12 gen 2017, 7:20 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao
ieri ho fatto errore ed ho rotto un germoglio a fiore di una delle mie phal, di quelle travasate.......era tanto che aspettavo di vederla fiorita.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 12 gen 2017, 19:32 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 lug 2013, 14:45
Messaggi: 1150
Località: Roma - Statuario
Ciao sim mi dispiace per il ramo spezzato ma sono cose che succedono. Ho riletto sopra e non ricordavo il filo metallico per fissare la pianta al vaso, utile suggerimento.

Auguri per il Nuovo Anno e alla prossima, Giuseppe.

_________________
Ciao, Gipicco.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 14 mar 2017, 16:40 
Non connesso
visitatore
visitatore

Iscritto il: 10 mar 2017, 12:32
Messaggi: 26
simphalae ha scritto:
ciao come accennato nel "QUANDO" ho deciso di travasare una delle mie quattro phal perché a mio parere il substrato era impoverito e nel vaso vi erano molte radici vuote...

Immagine
avevo già comprato del substrato specifico per orchidee ma non era corteccia grossa bensi torba neutra e torba acida di sfagno; quella nel contenitore rettangolare
Immagine
per fortuna avevo della corteccia grossa; contenitore tondo.

Immagine
Immersione della pianta

Immagine
Immagine
apparato radicale

Immagine
riduzione apparato con forbici passate alla fiamma

Immagine
rinvaso terminato, però anche le tre grosse radici carnose verdi erano, all'altezza del colletto, vuote.....le avrei tagliate ma poi non sarebbe rimasto nulla.

Alla fine ho dovuto usare anche la torba perché non mi bastava la corteccia....
La pianta ha le foglie molto grosse che tende a cadere da un lato ......
Non ho aspettato che la pianta si asciugasse prima di rimetterla in un vaso lavato e perfettamente pulito

Dai forza ditemi gli errori fatti, senza pietà

saluti S.



non sei la sola..io da poco ho travasato due mie phalaenopsis con del terriccio specifico per orchidee ma che mi impedisce di vedere come stanno le radici infatti a breve dovrò cambiarlo con altro..In quanto principiante mi sono fidata del venditore che mi diede appunto quel bark u.u


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 15 mar 2017, 23:03 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
dai forza coraggio, sono gli sbagli che ci consentono di crescere e di migliorare.
Prossimo travaso solo corteccia ben lavata.

saluti


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 8 ott 2017, 7:43 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
ciao
riprendo questa conversazione perché vorrei "rincuorare" tutti coloro che si avvicinano alle orchidee, alle phal , dicendogli di non aver timori ma pazienza e coraggio soprattutto nei travasi perché d'istinto verrebbe voglia di non togliere tutte le radici rovinate (solitamente ne restano ben poche), purtroppo cosi facendo non facciamo il bene della pianta!! perché quella radice che non abbiamo avuto il coraggio di levare una volta rimessa nel vaso può marcire rendendo cosi vano tutto il nostro lavoro..... quindi tagliare, eliminare tutto quello che appare marcio vuoto spezzato molle.


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 8 nov 2017, 16:05 
Non connesso
iscritto
iscritto

Iscritto il: 30 lug 2017, 17:24
Messaggi: 4
simphalae ha scritto:
ciao
riprendo questa conversazione perché vorrei "rincuorare" tutti coloro che si avvicinano alle orchidee, alle phal , dicendogli di non aver timori ma pazienza e coraggio soprattutto nei travasi perché d'istinto verrebbe voglia di non togliere tutte le radici rovinate (solitamente ne restano ben poche), purtroppo cosi facendo non facciamo il bene della pianta!! perché quella radice che non abbiamo avuto il coraggio di levare una volta rimessa nel vaso può marcire rendendo cosi vano tutto il nostro lavoro..... quindi tagliare, eliminare tutto quello che appare marcio vuoto spezzato molle.


personalmente il mio problema quando taglio tante radici è che è difficile regolarsi con le innaffiature perché magari le poche radici rimaste sono nascoste all'interno.. trucchi in questo caso? usare un vaso più piccolo?


Top
 Profilo  
 
MessaggioInviato: 8 nov 2017, 19:59 
Non connesso
veterano
veterano

Iscritto il: 11 ago 2015, 18:15
Messaggi: 614
Località: Firenze
L0ry ha scritto:
personalmente il mio problema quando taglio tante radici è che è difficile regolarsi con le innaffiature perché magari le poche radici rimaste sono nascoste all'interno.. trucchi in questo caso? usare un vaso più piccolo?


ciao
assicurati di non bagnare una volta che hai fatto dei tagli, poi un vaso troppo grande per le orchy non è consigliabile, magari potresti per ovviare al problema spruzzare, una volta rimarginati i tagli, la corteccia in superficie e non fare i bagni e spruzzare anche le foglie

saluti


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it