HOME     

coltivare

vedere

leggere

acquistare



news

articoli

links

map

appuntamenti



forum

group

chat

contact

Orchidando.forum

Il forum delle Orchidee
Oggi è 24 set 2020, 15:45

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 593 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 40  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 4 gen 2010, 14:08 
Non connesso
visitatore
visitatore

Iscritto il: 22 dic 2009, 21:32
Messaggi: 60
Grazie Giulio e Roby :roll: :roll:
Allora sono io che mi preoccupo troppo ...per il benessere delle mie piante...
Mi sembrava "strano".... E' il primo che ho, ho letto parecchio ma ..non ho esperienza diretta.
Inoltre, in questa stagione si presuppone che il cymbi sia GIA' fuori e in procinto di fiorire.
Il mio ...ha appena terminato la fioritura (cosa che, per quanto ne so, dovrebbe avvenire verso marzo/aprile).
Questo sfasamento temporale mi procura un pò di problemi.
Non so se abbiamo la stessa temperatura che a Napoli...stamattina ...è nevicato.. :idea:
Siccome avevo letto che si prevedevano temperature basse ..... ho preferito tenerlo in casa ...almeno fino a che la minima non sale a 7-8 gradi.....

Grazie ancora :oops: :oops:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 4 gen 2010, 15:19 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 giu 2007, 15:00
Messaggi: 3740
Località: Napoli
Ciao Serena
credo sia bellissima Genova con la neve :D , purtroppo a napoli non succede mai, almeno in zona centro.

OT a parte volevo dirti che non tuttii Cymbidium fioriscono a primavera, alcuni sono a fioritura autunnale altri a fioritura invernale, altri a fioritura primaverile, parlo degli ibridi commerciali che si acquistano dai fiorai, per le specie botaniche non so se vale tale orientamento temporale.
Il mio per esempio emette gli steli a luglio, per poi schiudere i fiori in autunno.

_________________
Immagine
Le mie orchidee Associazione orchidee AMAO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 4 gen 2010, 19:55 
Non connesso
visitatore
visitatore

Iscritto il: 22 dic 2009, 21:32
Messaggi: 60
Secondo te sbaglio a tenerlo in casa ancora per un pò??
Il ragionamento è stato...la pianta viene dalla serra, dove ha esattamente la temperatura che le serve.
Ora ...è inverno.. e alle volte fuori fa anche freddo (ora 1,5°C....)
Metterla sul terrazzo.... mi sembrava che lo sbalzo termico fosse eccessivo.
Metterla sul terrazzo...portandola in casa quando la temperatura scende troppo.... mi sembrava comportasse troppi sbalzi ripetuti per la pianta (forse anche più dannosi).
Allora ho pensato..me la tengo in casa (anche se fa caldo) fino a febbraio ...quando le temperature non dovrebbero più scendere sotto i 7°C (si spera...)
Tenendola in casa, non sospenderei le annaffiature però (proprio perchè è caldo.... ) ...Gli sto dando un bicchiere d'acqua ogni 7-10 gg ....
Come concimazione invece... non saprei come regolarmi... per adesso ancora niente....

Grazie 1000

Serena

PS ...... Genova con la neve è complicata perchè nn si è abituati....però è bella. Purtroppo oggi è nevicato proprio poco poco e nn si è fermata.....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 4 gen 2010, 20:57 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 giu 2007, 15:00
Messaggi: 3740
Località: Napoli
Mi dispiace non poterti aiutare, non so come si comportano in casa al caldo.
Di certo eviterei spostamenti continui.

_________________
Immagine
Le mie orchidee Associazione orchidee AMAO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 4 gen 2010, 21:48 
Non connesso
visitatore
visitatore

Iscritto il: 22 dic 2009, 21:32
Messaggi: 60
Penso che per almeno per il prossimo mese...dovrà fare di necessità virtù anche lui (non l'ho comperato io, so di avere troppo caldo in casa per il cymbidium....è un regalo....).
Fuori fa parecchio freddo....e danno freddo anche per i prossimi giorni.
Se vedo che soffre troppo lo ricovero dai miei ...dove però avrebbe poca luce :( e so che questa pianta necessita di tanta luce..
Grazie ancora e ciao..
Serena


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 4 gen 2010, 22:49 
Non connesso
VIP
VIP
Avatar utente

Iscritto il: 25 feb 2007, 14:56
Messaggi: 3503
Località: Lombardia
Ciao Serena, io lo lascerei in casa come hai detto tu fino a questa primavera, quando le temperature saranno abbastanza alte (minime 10-15) per evitare sbalzi termici, lasciandola ombreggiata e non esposta alle pioggie per i primi tempi. Poi, una volta passata la buona stagione all'aperto, anche al sole (escludendo magari le ore centrali), sentirà gradualmente la diminuzione delle temperature e sarà in grado di resistere a temperature piuttosto basse.

Non sono però convinta di come innaffi: a mio parere meglio bagnare a fondo e raramente (quando il substrato è completamente asciutto) piuttosto che poco e spesso come fai tu.

Evita di nebulizzare e di usare sottovasi, secondo me.

Ciao, a presto :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 10:57 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 21 giu 2009, 19:21
Messaggi: 495
Località: Crotone, Calabria
mi aggrego anche io :D da qualche tempo hanno regalato anche a me un cymbi. Sotto consiglio del fioraio, terminata la fioritura l'ho rinvasato. Ho letto dopo questo bellissimo topic. Anche io come Piera ho cercato di districare le radici, ma non ho avuto buoni risultati. Già solo togliere la pianta dal suo vaso striminzito è stata un'impresa. Mi è sembrato di capire che metterlo in un vaso più grande rispetto a quello originale non è dannoso. Poi ho notato anche che il substrato era poco o inesistente, anche dopo aver cambiato vaso, non ne è entrato tanto, giusto un po' di bark. Ora cosa faccio? Lo metto in un vaso più grande usando il metodo di Piera? Ps, l'unico concime che ho a lenta cessione è quello per piante fiorite e acidofile


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 12:07 
Non connesso
VIP
VIP

Iscritto il: 9 giu 2007, 15:00
Messaggi: 3740
Località: Napoli
Carola se hai già fatto un rinvaso credo che puoi lasciarlo così, al prossimo ti regolerai in base alla crescita, per il concime non è il momento di concimare, questi cymbidium devono rispettare un periodo di secco e freddo. Dandogli queste due cose potrai dimenticarlo fino a primavera.
In ogni caso NON credo che che vada bene il concime per acidofile.

_________________
Immagine
Le mie orchidee Associazione orchidee AMAO


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 12:31 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 21 giu 2009, 19:21
Messaggi: 495
Località: Crotone, Calabria
Va bene Roby, grazie per i consigli :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 13:21 
Non connesso
VIP
VIP
Avatar utente

Iscritto il: 4 ago 2008, 21:20
Messaggi: 3318
Località: Roma
Ciao Carola, io ho rinvasato il mio cymbi con il metodo Piera......se vai alla pag 2 di questo topic puoi leggere anche che tipo di concime a lenta cessione ho usato.
Fermo restando il consiglio di Roby, adesso che lo hai rinvasato.....non lo toccare
Ciao

_________________
Impara a conoscere la forza del sorriso che non costa nulla e arricchisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dona....
Maga magò


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 14:04 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 21 giu 2009, 19:21
Messaggi: 495
Località: Crotone, Calabria
grazie anche a te Gianfri. Per il momento l'ho messo fuori e cercherò di dimenticarmi di lui :) ma se incomincia a piovere devo fare in modo che non si bagni giusto? Alla base ho visto che sono spuntati 2 nuovi getti, e grazie alla foto di Gianfri ho capito che si tratta di vegetazione e non di steli purtroppo... Quando sarà il momento giusto lo rinvaso come si deve :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 15:08 
Non connesso
VIP
VIP
Avatar utente

Iscritto il: 4 ago 2008, 21:20
Messaggi: 3318
Località: Roma
Carola, io i miei cymbi li ho tutti fuori , tranne uno perchè è un tipo botanico e mi hanno consigliato di tenerlo dentro.....
Quelli che stanno fuori stanno in un terrazzo riparato ma se piove a vento l'acqua gli arriva anche se non im maniera eccessiva.Quando vedo che si inzuppano parecchio(questo è permesso max una volta al mese)li sposto più all'interno dove batte il sole.
In inverno non innaffio praticamente mai e sfrutto la pioggia....quando capisco che sono veramente asciutti.

_________________
Impara a conoscere la forza del sorriso che non costa nulla e arricchisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dona....
Maga magò


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 19:04 
Non connesso
frequentatore
frequentatore

Iscritto il: 21 giu 2009, 19:21
Messaggi: 495
Località: Crotone, Calabria
Grazie ancora Gianfri... tratterò così il mio cymbi.
Secondo te quando posso metterlo in un vaso più capiente? Nel vaso in cui l'ho posto ora era largo pochi cm in più di quello precendente...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 20:30 
Non connesso
VIP
VIP
Avatar utente

Iscritto il: 4 ago 2008, 21:20
Messaggi: 3318
Località: Roma
Carola, anche io quando ho fatto il travaso ho fatto degli errori, nel senso che ho messo troppo bark sotto e quindi la pianta mi è rimasta leggermente con le radici fuori, però ho preferito non toccarla più.Avendo messo pure il concime a lento rilascio se avessi rifatto tutto da capo avrei dovuto fare un lavoraccio, dopo pochi giorni è spuntato un nuovo getto , insomma non me la sono sentita di toccarlo più, quindi ho addossato alle poche radici rimaste scoperte altro bark ed ora stà così ma stà benissimo.Dopo unmese e più dal rinvaso si è preso un pò d'acqua piovana e allora i getti nuovi hanno iniziato ad aprirsi e ora stà benissimo.
Questo è il secondo inverno che passa fuori, anche a temperature a zero gradi ma sembra non fargli nessuna differenza, anzi si è rinforzato moltissimo, ripeto per le innaffiature ci pensa il buon Dio perchè io non lo innaffio mai solo se è più di un mese che non piove bagno finchè non scola l'acqua da sotto al vaso che stà dentro un catino largo con argilla espansa

_________________
Impara a conoscere la forza del sorriso che non costa nulla e arricchisce chi lo riceve senza impoverire chi lo dona....
Maga magò


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: 5 gen 2010, 22:02 
Non connesso
visitatore
visitatore

Iscritto il: 22 dic 2009, 21:32
Messaggi: 60
aless ha scritto:
Ciao Serena, io lo lascerei in casa come hai detto tu fino a questa primavera, quando le temperature saranno abbastanza alte (minime 10-15) per evitare sbalzi termici, lasciandola ombreggiata e non esposta alle pioggie per i primi tempi. Poi, una volta passata la buona stagione all'aperto, anche al sole (escludendo magari le ore centrali), sentirà gradualmente la diminuzione delle temperature e sarà in grado di resistere a temperature piuttosto basse.

Non sono però convinta di come innaffi: a mio parere meglio bagnare a fondo e raramente (quando il substrato è completamente asciutto) piuttosto che poco e spesso come fai tu.

Evita di nebulizzare e di usare sottovasi, secondo me.

Ciao, a presto :wink:


Grazie dei consigli...
Il mio terrazzo è esposto a sud e d'estate è una fornace però...sto per dotarlo di una tenda da sole...
Bagnare a fondo ...per immersione o dall'alto?
Io per immersione....devo dire che mi trovo meglio....
Il cymbi ..non so....


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 593 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9 ... 40  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Traduzione Italiana phpBB.it